L’importanza dei contenuti video nella comunicazione online

La comunicazione moderna non può prescindere dall’efficacia e dalla penetrazione sul pubblico che riesce ad avere un contenuto video rispetto a contenuti solo testuali o fotografici.

Sono nati social network dedicati solo ai contenuti video come Tik Tok, ed il secondo sito più visitato al mondo ed in Italia ( in realtà è un ibrido motore di ricerca/social ) è YouTube.

Scopriamo insieme i dati che ci dimostrano quanto sono importanti oggi i video nella comunicazione online e come distinguere un video normale da uno di alta qualità.

La crescita dei contenuti video online

Senza dati il fatto che i contenuti audiovisivi stiano crescendo in maniera costante nel tempo rimarrebbe solo una semplice ipotesi, ma per fortuna ci viene in soccorso We Are Social, che ogni anno redige report dettagliati sullo stato del web.

Controlliamo insieme.

Nel 2017 Youtube era il quarto social network più utilizzato al mondo con 1 miliardo di utenti

utilizzo dei social network nel 2017

Quanti utenti ha ora nel 2020?

2 miliardi!! Avete letto bene, una crescita mostruosa, 1 miliardo di utenti in più in soli 3 anni

utenti social media 2020

E YouTube non solo ha un numero di utenti elevatissimo ma anche un grande coinvolgimento degli utenti, dai dati Similarweb 2020 sappiamo che in media ogni utente di YouTube passa 23 minuti sul sito visitando in media 9,69 pagine ed è, ad oggi, il secondo “sito web” più visitato del mondo intero.

Ma questo è riferito solo a YouTube che, seppur molto importante, non è l’unico sito in rete che si basa sullo streaming video, per questo abbiamo per voi un dato ancora più importante questo :

percentuale di persone che usufruisce di contenuti digitali

Il 90% delle persone tra i 16 ed i 64 anni di età visualizza video online ogni mese!

Per questo noi di Sentia Studio puntiamo molto sulla produzione di contenuti video di altissima qualità e pensati per le esigenze del web.

I video  nei social network

Abbiamo visto l’importanza dei contenuti video nel web e quanto sia cresciuto il loro utilizzo negli ultimi anni e nei social network i video sono altrettanto importanti per questo bisognerebbe pensare sempre ad inserire qualche video di alta qualità nella strategia social.

Per comprendere l’importanza dei video nei social network ci viene in soccorso, anche qui, We Are Social

engagment FB 2020

Come possiamo vedere dall’immagine la % di engagment su Facebook ( il social network più usato al mondo ed in Italia ) data dai contenuti video è del 7,59% contro il 4,63% delle foto ed il 3,03% degli altri post.

Sembra poca la differenza ma in realtà è molto importante, pensate questo :

Ho una pagina Fb con 1000 like

  • se utilizzo un video avrò in media 75 persone che lo vedono
  • se utilizzo una foto avrò in media 46 persone che la vedono
  • se utilizzo un post semplice avrò in media 30 persone che lo vedono

Questo significa che, senza pagare, con un video la vostra pagina avrà più visibilità rispetto alle altre tipologie di post.

Ed il trend della crescita di coinvolgimento dei video è in crescita anno per anno, guardate nel 2019 quali erano le percentuali

engagment fb 2019

I contenuti video erano sempre i più coinvolgenti ma con un distacco minore rispetto alle foto ed i post, un video in media aveva un engagment del 5,95% contro il 4,39% delle foto ed il 3,10 dei post normali.

Altro dato degno di nota è la crescita di Tik Tok, social network che ha superato gli 800 milioni di utenti ed incentrato su contenuti video brevi senza dimenticare Instagram che spopola con il formato stories.

Produrre un video di qualità

Nel 2020 produrre del materiale visivo, specie se sotto forma di video, è diventato però estremamente complesso perché ormai è troppo facile fare un video.

No, non siamo impazziti e non abbiamo sbagliato le parole.

Fare un video è diventato facile: è alla portata di tutti, con uno smartphone, con una GO PRO, con una macchina fotografica.

Anche l’editing di base è diventato relativamente semplice: alcune operazioni possono essere fatte già da smartphone, anzi, spesso sono anche realizzate in automatico dai software e dalle piattaforme social, senza che la persona debba compiere alcuna operazione.

Ecco perché produrre un’ottimo video è diventato più complesso: un prodotto di qualità, un prodotto capace di distinguersi, un prodotto che abbia un target e riesca a raggiungerlo ed emozionarlo diventa qualcosa che va studiato, preparato, progettato.

Realizzare un video di qualità richiede l’acquisizione di una mole di conoscenze degna di un corso di studi completo, oltre che altrettanta esperienza pratica e sul campo.

Progettazione del prodotto, determinazione delle finalità, valutazione delle tempistiche, dei tempi e dei costi, sceneggiatura, illuminazione, regia, gestione degli attori e delle voci, inquadrature, movimenti di camera, acquisizione audio, montaggio, correzione del colore, definizione e raggiungimento del mood, musiche, effetti sonori sono solo alcuni degli scogli da saper gestire quando si vuole realizzare un prodotto audiovisivo di qualità.